Il 5 ottobre scorso si è svolta a Trieste la prima Barcolana parasailing, alla quale hanno partecipato e collaborato le due classi veliche paralimpiche Hansa 303 e Hansa 2.4. Hanno contribuito all’organizzazione dell’evento anche la Società Triestina Sport del Mare, la Lega Navale Italiana di Trieste, e la Parasailing Academy FIV. Per la World Sailing ha presenziato l’evento Hannah Stodel, responsabile dell’attività paralimpica.
La manifestazione ha visto la presenza di parecchi atleti di punta del panorama paralimpico nazionale e internazionale, che si sono sfidati con un leggero vento nelle acque antistanti la bellissima piazza Unità d’Italia; dalle rive della città giuliana parecchi spettatori hanno potuto ammirare la regata costellata dalle nostre coloratissime imbarcazioni.
Alla fine della regata, si è svolta la premiazione presso la terrazza della Società Triestina Sport del Mare. Nel corso della premiazione, il Consigliere F.I.V. Colella ha mostrato grande soddisfazione per l’ottima riuscita dell’evento, che evidenzia l’impegno della Federazione Italiana Vela e delle due associazioni di Classe alla promozione dell’accessibilità ed all’inclusione nella vela.

L’evento è proseguito il 6 ottobre:  diversamente abili e non provenienti da tutto il territorio nazionale, hanno avuto la possibilità di “uscire” in mare con le imbarcazioni Hansa della Parasailing Academy della Fiv, seguiti da tecnici federali.
La giornata ha regalato bellissime e forti emozioni ai neo velisti paralimpici: siamo certi che molti di essi faranno di questo sport, il loro sport.

Clicca qui per vedere la classifica