Nel primo fine settimana di Marzo a Passignano sul Trasimeno si è svolta la prima tappa del Trofeo Optimist Kinder Joy of moving 2024. Una grande festa della vela con ben 423 giovani atleti, provenienti da varie parti di Italia, si sono sfidati nelle acque del lago Trasimeno avendo il piacere di veleggiare insieme alle Hansa 303 timonate dagli atleti paralimpici della “Para Sailing Acadamy” della Federazione Italiana Vela sotto la direzione tecnica di Filippo Maretti.

Grazie alla gentile disponibilità ed accoglienza dell’AICO, Associazione Italiana Classe Optimist, è stato fatto un grande passo in avanti per la promozione dello sport della vela per tutti e per sensibilizzare i giovani atleti al mondo della disabilità e del divertimento per tutti.

Il sabato mattina, presso la sede del Circolo Velico Trasimeno, alla presenza del Consigliere Federale Fabio Colella, del presidente della II Zona FIV Andrea Leonardi, del Presidente del CIP Umbria Gianluca Tassi, del Sindaco di Passignano e del presidente del C.V.T. è stata presentata la “Para Sailing Academy” e la nuova avventura nel mondo del Trofeo Optimist Kinder.

In rappresentanza della Classe Hansa Italia il vice presidente Daniele Malavolta e la consigliera Cristina Atzori. Durante la conferenza stampa Daniele Malavolta ha ringraziato la dirigenza dell’Associazione Italiana Classe Optmist e la Federazione Italiana Vela per aver creduto e sviluppato questa collaborazione, all’interno del Trofeo Optimist Kinder Joy of moving. Importante iniziativa per far conoscere ed avvicinare i giovani atleti, in modo giocoso, alle tematiche della disabilità e dello sport per tutti grazie alle Hansa 303.

Un gran bel fine settimana di sano sport nel segno dell’inclusione e del divertimento.

La Para Sailing Academy sarà presente anche alla seconda tappa del Trofeo Optimist Kinder in programma ad Agropoli dal 12 al 14 Aprile.