Marina di Torregrande – Domenica 21 aprile, la borgata marina oristanese torna
protagonista nell’ambito della parasailing regionale con la prima tappa del
Campionato Zonale Hansa 303. Si tratta di una prima tappa regionale che
vede nuovamente protagonista nell’organizzazione l’ASD Veliamoci, come lo
fu in occasione del Campionato Nazionale Hansa 303 che si tenne nel giugno
2022. L’imbarcazione Hansa 303 è una deriva pensata appositamente per
consentire a chiunque di andar per mare e consente di azzerare le differenze
tra persone con e senza disabilità.
Le imbarcazioni partecipanti alla prima prova del Campionato Zonale Hansa
303 partiranno dal Porticciolo Turistico di Torregrande, le prove si
svolgeranno nelle acque del Golfo e si potranno seguire dalla spiaggia nei
pressi della Torre, mentre le premiazioni si terranno tra le 17 e le 18 al centro
velico di Veliamoci in via Bottego.
Durante la giornata di domenica 21 aprile, l’associazione padrona di casa si
presenterà con gli equipaggi composti da Valentina Diana e Francesca
Ramazzotti, detentrici del titolo sardo e del titolo italiano, quest’ultimo
ottenuto al Campionato Italiano Classi Olimpiche nel 2023, il team è anche
reduce dal 5° posto al campionato del mondo Hansa 303 che si è tenuto
nell’ottobre 2023 a Portimao, in Portogallo.
In acqua ci sarà anche Lucia Garau, argento al Campionato Europeo Inclusivo
Hansa 303 che si è svolto in autunno a Los Alcarez a Murcia, in Spagna; in
quell’occasione l’atleta oristanese regatò in doppio con Maria Cristina Atzori,
mentre in occasione dell’appuntamento regionale in programma nel Golfo di
Oristano, ad accompagnarla ci sarà Gabriele Pinna.
Tra le protagoniste di domenica 21 aprile ci sarà anche la giovanissima
Alessandra Cappellu, detentrice, nel 2023 insieme a Maria Cristina Atzori,
della ranking nazionale nel doppio, oltre ad aver ottenuto, sempre insieme, il
bronzo al Navicap Challenge Trofeo Elena Sivoldaeva, organizzato dallo Yacht
Club de Monaco a Montecarlo nel dicembre 2023. Alessandra Cappellu, oltre a
numerosi altri titoli ottenuti di recente, si è classificata terza in singolo al
Campionato Zonale Hansa 303 dello scorso anno, attualmente è convocata nel
team giovanile della parasailing nazionale.
Per gli atleti di Veliamoci, l’appuntamento di domenica 21 aprile è certamente
molto importante e rientra nel fitto calendario di regate in giro per la
Sardegna, per l’Italia e per l’Europa.
Infatti, il mese di aprile si è aperto con l’Eurochallenge O’Pen Skiff di Arco, sul
Lago di Garda, dove il giovanissimo Andrea Carboni si è classificato 11°
mentre la sua coetanea Eleonora Cuccu si è imposta a metà classifica. L’anno è
cominciato nel migliore dei modi per il dodicenne Andrea Carboni che è stato
riconosciuto dalla Classe O’Pen Skiff tra i migliori 10 giovani timonieri
d’Italia, inoltre, l’atleta si sta preparando al Campionato del Mondo che si
terrà sempre ad Arco, sul Lago di Garda nel mese di luglio.
Sempre sul Lago di Garda, durante la prima regata internazionale, Francesca
Ramazzotti ha strappato il primo posto assoluto e primo posto femminile nel
nella classe RS Aero 5.
Intanto, il futuro è ricco di appuntamenti di grande importanza per gli atleti
che si allenano nelle acque di Torregrande: il 26 aprile Veliamoci sarà presente
alla Settimana Velica Internazionale di Livorno, sia con le imbarcazioni Hansa
303 che con gli O’Pen Skiff, seguirà poi il circuito nazionale Hansa 303 di
Desenzano, dal 3 al 5 maggio, e poi a Mestre dal 7 al 9 giugno con il
Campionato Nazionale.
“I nostri ragazzi hanno raggiunto obiettivi nazionali ed internazionali ambiti
da molti velisti italiani loro coetanei, alcuni di loro si trovano all’apice, sulla
vetta da tempo e questo ci gratifica”, è il commento della Presidente di
Veliamoci Maria Cristina Atzori. “Le sfide nella parasailing, nell’RS Aero e
nell’O’Pen Skiff ci spingono ad andare sempre oltre, proseguire sulla rotta
ormai tracciata. Siamo ben lieti di poter portare alto il nome di Oristano in
altre località sarde, nazionali ed estere. ”, conclude la Presidente.

COMUNICATO STAMPA